Il Team è la strategia!

team aziendale in Corefab

La strategia giusta nasce dal proprio team. Motivazione e nuove opportunità per la ripartenza.

Il periodo post pandemico è il più critico per le imprese che per mesi si sono ritrovate ad affrontare una realtà totalmente diversa da quella a cui erano abituati.

E’ importante iniziare ora, Il-ruolo-del-team-aziendale-300x252 Il Team è la strategia!senza attendere dopo l’estate, con una strategia che faccia innescare il motore della ripresa partendo dalla ricostruzione interna. E’ lo staff che in prima linea mette il suo impegno, la competenza e la motivazione, fondamentali per raggiungere gli obiettivi aziendali da perseguire.

Il periodo appena trascorso ha cambiato improvvisamente la vita di tutti e ha modificato anche la quotidianità dei nostri collaboratori e dipendenti.

L’ansia, lo stress, la mancanza di coinvolgimento o lo scarso apprezzamento nei confronti dell’impiego sono fattori che portano tutti a combattere la stessa battaglia, ovvero l’assenza di motivazione. Spesso tutto questo non è dovuto al lavoro in sé e per sé, ma all’ambiente che si è venuto a creare. Ambiente che ora è diventato sempre più artificiale considerando che molte delle comunicazioni e dei confronti si sono spostati in stanze virtuali.

L’azienda che comprende che mettere “le persone al centro” significa circondarsi di collaboratori efficienti e felici, preparati e stimolati, creativi e propositivi, avrà a disposizione idee fresche e innovative sul Business Plan della Ripartenza.

Le persone sono le risorse più importanti di un’organizzazione.

Un buon leader,Teambuilding-Cormano-Milano-team-300x202 Il Team è la strategia! che sia l’imprenditore stesso oppure un manager o un capo area,  può attivare una serie di strategie inclusive che aiutino la coesione del team il quale, interagendo e con obiettivi chiari, si ritrova ad essere parte integrante del piano di sviluppo.

Investire nella motivazione di un gruppo di lavoro comporta svariati vantaggi di cui spesso si è inconsapevoli. Lavorando su almeno quattro aspetti della sfera psicologica (personale e sociale) delle persone con cui si collabora è possibile riattivare il meccanismo naturale che riporta l’azienda alla normalità e successivamente alla crescita:

  • Relazione: mettere in connessione le persone, facilitare lo scambio di strategie e opinioni, attivare un un clima armonico nel team,
  • Obiettivi: trasformare le strategie e generare obiettivi con una nuova visione e missione generale partendo da essi come input,
  • Stimoli: lavorare sulle emozioni per favorire il lavoro di squadra e la voglia di diventare parte integrante di un nuovo progetto,
  • Consapevolezza: potenziare le competenze individuali ed individuare punti di forza e debolezze per rendere più efficiente l’attività lavorativa.

Le persone che non vengono motivate a sufficienza risulteranno indifferenti alla cultura aziendale e dedicheranno solo il tempo – non l’energia o la passione – al proprio ruolo. Con la maggioranza dei dipendenti non “ingaggiati” nel proprio lavoro, le aziende si troveranno in difficoltà nell’accelerare l’innovazione, la creatività e la produttività.

Non è però semplice sapere come muoversi e attivarsi, ecco perchè occorre iniziare da stimoli poco invasivi e pianificare alcuni passaggi fondamentali:

  1. Ritrovare la fiducia
  2. Rassicurare
  3. Creare insieme nuove opportunità
  4. Divertire

Per poter analizzare nello specifico tutti questi aspetti e far si che diventino parte integrante della nuova strategia di business, è importante affidarsi a professionisti esperiti, psicologi del lavoro o consulenti aziendali che sappiano come veicolare le opportunità nate dal confronto, attraverso percorsi formativi mirati alla crescita prima interna e poi dell’intero comparto aziendale.

  Le azioni che si possono mettere in atto per tradurre questi aspetti in attività concrete e di rapido impatto, sono diverse.

Appurato che bisogna lavorare per riattivare l’Engagement Aziendale, ovvero il coinvolgimento e l’impegno delle persone all’interno della propria impresa, condividerne i valori e la visione, provare un sentimento d’affezione che permetta di trasformare il proprio dipendente in un “ambassador”, ora dobbiamo pensare al COME FARLO?

I fattori strategici a cui dovrebbe mirare ogni azienda sono la Leadership, la Responsabilizzazione, il Coinvolgimento e la Formazione. E se trasformassimo ognuno di questi aspetti in una ricetta? Portando in cucina la metafora della realtà aziendale.

Teambuilding-in-cucina-Milano-Cormano-300x252 Il Team è la strategia!Permettere di dare libero sfogo alla propria personalità trasferendo idee e stimoli in un piatto da studiare, realizzare con altre persone del team, dandogli un nome, una collocazione all’interno del menù e infine condividendolo con i responsabili consegnando un lavoro finito attraverso una presentazione degna di un ristorante stellato, può portare il proprio staff ad uno stimolo sensoriale e creativo importante.

Il lavoro di traduzione di ogni piatto in un risultato concreto per l’azienda è compito del Formatore che accompagna i gruppi di lavoro attraverso un percorso mai invasivo ma sempre di grande stimolo.

E’ con un team building strutturato e studiato insieme all’azienda che si arriva ad ottenere risposte concrete che possano essere messe in pratica subito e con risultati nell’immediato.

Non è settembre il momento per ripartire, dopo l’estate occorre essere già pronti. Ecco perchè pensare di pianificare delle esperienze culinarie virtuali, in totale sicurezza e facendosi supportare da un team di esperiti (formatori, chef e psicologi del lavoro) approfittando del periodo estivo per attivare delle iniziative divertenti e mai scontate, può dare vita alla nuova pianificazione della strategia 2020/2021.

Questo, naturalmente, è solo uno dei modi che i responsabili HR hanno a disposizione per migliorare l’engagement aziendale ma certamente è una delle strade che si possono percorrere per ritrovare la fiducia e la motivazione giusta nei propri dipendenti.

Per maggiori informazioni sulla strategia da adottare e le attività ad essa correlate, puoi trovare ispirazione nella nostra pagina dedicata ai Team Building oppure rivedere il webinair organizzato dal Circolo delle Imprese che ha visto come ospite Enrica Vincenti, la nostra Dott.ssa in Psicologia del Lavoro, il giorno 23 giugno 2020 alle ore 18:30 sulla piattaforma Zoom: https://bit.ly/3fKZv8f